2 you dietnewsletter
Semifreddo ai frutti di bosco.jpg
27/10/2017

SEMIFREDDO AI FRUTTI DI BOSCO CON FORMAGGIO LIGHT, MANDORLE E MUESLI

L’idea giusta per completare un pranzo o una cena perfettamente in Zona? Un dessert gustoso, leggero e bilanciato, preparato utilizzando EnerZona Muesli Ricco e frutti di bosco ricchi di antiossidanti.

Ingredienti per sei porzioni di dessert di 1 BLOCCO completo

• 350 gr di formaggio fresco spalmabile a basso contenuto di grassi     
• 15 mandorle       
• 300 g di fragole 
• 100 g di more e mirtilli   
• 3 cucchiai di fruttosio (meglio se ridotto a velo)
• 3 cucchiai  di Muesli Ricco EnerZona (bilanciato in proteine, carboidrati e grassi ) 
 
Tritare finemente le mandorle lasciandone 6 intere
Pulire e lavare le fragole, tenendone 6 da parte per la decorazione di servizio. Frullare le altre riducendole in purea. Mettere il composto in freezer per circa 40 minuti.
In una ciotola lavorare la crema di formaggio light con il fruttosio. 
 A questo punto prendere 6  coppette da dessert e preparare il fondo distribuendo  1/3 delle mandorle tritate mescolate a un cucchiaio di Muesli Ricco EnerZona
Aggiungere metà della crema di formaggio, la purea di fragole, ancora 1/3 di mandorle con un secondo cucchiaio di Muesli  
Terminare con la crema rimasta, decorando con il resto delle mandorle (comprese quelle intere) il muesli, le fragole tenute da parte, le more e i mirtilli
Servire subito, altrimenti riporre in freezer per una decina di minuti e servire.
Il formaggio light, addolcito con l’aggiunta del fruttosio va ad esaltare il gusto della purea di fragole e la croccantezza della miscela di mandorle e muesli.
Utilizzare una porzione come spuntino oppure come dessert, calcolando opportunamente in funzione del numero di blocchi del proprio pasto
Assieme a 4 biscotti frollini bilanciati EnerZona (all’avena o al cioccolato) diventa una colazione in Zona di 2 BLOCCHI

Tortino di cavolfiore al prosciutto.jpg
19/02/2018

MUFFIN DI CAVOLFIORE AL PROSCIUTTO

Ricetta per 6 muffin da 1 BLOCCO

• 250 g di cavolfiore bianco 
• 2 cucchiai di pecorino grattugiato   
• 100 g di prosciutto cotto magro, senza lattosio e senza polifosfati (tagliato sottile) 
• 2 cucchiai di pangrattato (oppure panatura senza glutine, in caso di sensibilità alla proteina) 
• Un rametto di rosmarino
• 2 uova   
• 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
• Sale e pepe

Ungere con un po' d'olio 6 stampini da muffin.
Frullare il pangrattato con gli aghi del rosmarino, versarlo negli stampini e scuotere leggermente per farlo aderire, quindi foderare gli stampini con le fettine di prosciutto cotto.
Cuocere il cavolfiore a vapore con l'apposito cestello per mezz'ora. Separare i tuorli dagli albumi.
Frullare il cavolfiore con il pecorino, i tuorli, una presa di sale e una macinata di pepe.
Montare a neve gli albumi e incorporarli delicatamente al composto, mescolando dal basso verso l'alto per non smontarli.
Versare la crema ottenuta negli stampini preparati, spolverizzate leggermente la superficie con del pangrattato al rosmarino, sistemarli in una teglia riempita con un dito abbondante di acqua e cuocere a bagnomaria in forno caldo a 180° per 30 minuti. Lasciare intiepidire, sformare e servire accompagnando ogni muffin con 100 gr di pomodorini pendolini .
Il muffin così servito si utilizza come antipasto del valore di 1 BLOCCO completo
Per un pasto di 3 BLOCCHI utilizzare 2 muffin + un’insalata di lattuga o radicchio rosso condita con un cucchiaino di olio e una porzione di Crackers Bilanciati al Farro EnerZona (gusto rosmarino)
(I muffin si possono surgelare e utilizzare successivamente previo scongelamento a temperatura ambiente e riscaldamento a bagnomaria o in microonde)

Continua la lettura
filetto di pollo ai porcini.jpg
18/11/2017

FILETTO DI POLLO AI FUNGHI PORCINI

Ricetta di 3 BLOCCHI completi per una persona


• 100 g di petto di pollo, preferibilmente biologico  
• 300 g di funghi porcini 
• 1 spicchio di aglio  
• Prezzemolo tritato
• 1 cipollina bianca
• 3 cucchiaini di olio extravergine d’oliva
• Sale e pepe
 
In una padella rosolare i funghi porcini, precedentemente puliti e affettati, con 1 cucchiaino d’olio e l’aglio tritato;  condirli con il sale, il pepe e il prezzemolo tritato.
Lasciarli cuocere per  10 minuti a fiamma moderata, evitando che asciughino troppo.
In un'altra padella, rosolare con un altro cucchiaino di olio la cipolla tritata, quando inizia a prendere colore unire il petto di pollo tagliato a filetti ed aggiustare di sale.
Cuocere per 5 minuti a fiamma vivace, aggiungere i funghi cotti in precedenza,  insaporire il tutto ancora 5 minuti a fiamma dolce, aggiustare nuovamente di sale se necessario.
Servire in tavola con dell’altro prezzemolo tritato, come decorazione.

Per i 3 BLOCCHI aggiungere una porzione di cavolfiore lessato condito con sale, pepe e con l’olio rimasto.
Completare con 200 gr di mela,  insaporita con cannella e cotta al forno.
Per i 4 BLOCCHI aggiungere anche una porzione di Grissini al Sesamo EnerZona
Per i 5 BLOCCHI utilizzare il pasto di 4 BLOCCHI terminando con un dessert a scelta, vedi ricette pubblicate sul sito: per esempio il Semifreddo ai Frutti di Bosco con Formaggio Light, Mandorle e Muesli 

Continua la lettura
20170824_131938_1503576113058_resized.jpg
11/09/2017

SCRIGNI DI PEPERONI RIPIENI

Ricetta per 6 peperoni farciti di 1 BLOCCO completo ciascuno

• 6 peperoni gialli di circa 200 g l’uno (in riferimento alle recenti acquisizioni scientifiche, ogni peperone ripulito da semi e filamenti è pari a 2 porzioni di verdura*)
• 20 g di pane grattugiato integrale (2 cucchiai abbondanti)
• 1 zucchina media (150 g)
• 140 g di tonno in scatola al naturale (meglio se a basso contenuto di sale)
• 30 g di filetti di alici ben sgocciolati
• 15 g di pecorino stagionato grattugiato
• Prezzemolo tritato
• 1 spicchio di aglio
• 1 cucchiaio di capperi dissalati o sottaceto
• 6 olive nere denocciolate (tipo Taggiasche)
• 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
• Sale e pepe (o peperoncino)

 Lavare bene i peperoni, tagliare ed eliminare la calotta; eliminare all’interno semi e filamenti.
Alla fine ogni peperone pronto peserà circa 150 g.
Tritare finemente abbondante prezzemolo assieme alla zucchina, lo spicchio di aglio, i capperi, le olive e i filetti di alici.
Mescolare il trito con il tonno sbriciolato e il pangrattato integrale.
Aggiustare di sale e pepe.
Disporre i peperoni in una teglia foderata con carta da forno. Farcire con l’impasto e spolverare con il pecorino. Aggiungere un filo d’olio, coprire con un foglio di alluminio e infornare a 200 gradi per 30’.
Togliere il foglio di alluminio e cuocere ancora per altri 30’ (o di più se si preferisce che i peperoni siano molto morbidi).
Levare dal forno e aspettare che intiepidiscano prima del consumo.
I peperoni farciti con tonno e alici sono buoni anche freddi e si possono consumare fino a 2 giorni dopo la preparazione, a patto di conservarli in frigorifero
 
Per il pasto da 3 BLOCCHI utilizzare 2 peperoni farciti e completare con una porzione di insalata verde condita con poco olio e una porzione di Crackers Bilanciati al Farro Enerzona
(*il pasto completo assicura inoltre il consumo totale di 3 porzioni di verdura)

Per i 4 BLOCCHI  aumentare i peperoni farciti a 3 mantenendo sia l’insalata verde sia i crackers 
Per i 5 BLOCCHI  i peperoni possono diventare 4 o in alternativa ancora 3, aggiungendo oltre all’insalata e ai crackers un bicchiere di latte di soia Soyadrink  oppure un dessert in Zona da 1 blocco

Continua la lettura
branzino wine and lemon.JPG
29/06/2017

ORATA AL PROFUMO DI LIMONE

Sapori estivi di limone ed erbe aromatiche per questa facile ricetta, perfetta per rendere sfiziosi i filetti di orata, sempre nel rispetto degli equilibri raccomandati dalla Zona.

Ricetta per un pasto di 3 BLOCCHI per una persona

• 120 g di  filetti di orata
• 1/2 limone non trattato
• 2 cucchiaini di olio extravergine d’oliva
• 1 cucchiaino di farina integrale (meglio se di avena)
• 3 cucchiai di vino bianco secco
• 1 cucchiaio di dragoncello fresco o 1 cucchiaino del  tipo essiccato
• Prezzemolo
• Sale marino integrale iodato e pepe bianco

Spremere il mezzo limone e marinare i filetti di orata con il succo, il vino bianco, il dragoncello, il sale e il pepe appena macinato. Nel frattempo tagliare le bucce del limone ( senza la parte bianca) a strisce finissime e cuocerle in acqua bollente per circa 4 minuti. Tenerle da parte.
Scaldare l'olio in una padella antiaderente. Infarinare leggermente il pesce e rosolarlo per pochi minuti. Aggiungere il succo della marinata filtrato e sfumare fino ad eliminazione dell’alcol. 
Spegnere il fuoco e servire con il prezzemolo tritato, le bucce di limone e alcune fettine di limone di decorazione.
Per il pasto da 3 BLOCCHI aggiungere una porzione di fagiolini verdi cotti al vapore e conditi con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva, poco sale e aceto di vino bianco. Completare con 300 g di pesche e albicocche
Per i 4 BLOCCHI aumentare il pesce a 150 grammi, aggiungere un cucchiaino ancora di olio e 2 crackers integrali o alla soia
Per i 5 BLOCCHI  aggiungere al pasto di 4 BLOCCHI un dessert in Zona da 1 blocco (vedi ricette pubblicate sul sito)

Continua la lettura